foto1.jpg

Frammenti d'ambiente

Frammenti dambienteOperatori ambientali di Riva del Garda (Giuliana Bonavida, Marta Gobbi, Andrea Karpati, Marialuisa Proni, Donato Riccadonna).

“Frammenti d’ambiente. Percorsi storico naturali nell’Alto Garda e Ledro”, Euroedit, 1997; 158 pagine.

Alla base di questa pubblicazione, che contiene 34 percorsi, i luoghi dove osservare meglio le stelle, una ricca bibliografia e cenni di geomorfologia, sul clima e sulla vegetazione dell’Alto Garda e Ledro, c’è un approccio multidisciplinare che vuole accontentare un po’ tutti i gusti del residente e del turista curiosi (anche dell’area germanica, visto che è stata pubblicata anche l’edizione tedesca). Infatti già alla metà degli anni ’90 iniziava a diffondersi la cultura dei luoghi, la volontà di conoscere al di là delle banalità o dei luoghi comuni, le ricchezze storiche e ambientali; ma anche le zone protette e la cultura enogastronomica, unita ad un percorso anche breve e alla portata di tutti per gustare le piccoli grandi cose che si possono rintracciare numerose nelle nostre zone. Per completare questo approccio diverso, abbiamo chiesto la collaborazione dell’Associazione Astrofili dell’Alto Garda perché facesse una mappa dei luoghi da dove osservare meglio la notte stellata, consapevoli che il guardare il dettaglio o l’infinitamente grande faccia parte dello stesso atteggiamento mentale che vuole comprendere meglio ciò che ci circonda.