STORIA LEGGENDA

1990

I BASCHENIS E LA CHIESETTA DI S. GIORGIO A DORSINO

Storia leggenda 1990

Le edizioni 1990 e 1992 sono state dedicate ai Baschenis, famiglia di pittori itineranti del bergamasco. Il loro spirito è aleggiato sulla piazza di Dorsino con la loro Danza macabra e a Bono, dove il confronto della musica popolare medievale e quella ufficiale gregoriana è stato reso magnificamente dal disegno di Lunelli. Il popolo si divertiva ma sullo sfondo incombeva il potere.

 

Data: 14 e 15 luglio

Luogo: Chiesetta di S. Giorgio (Dorsino)

Filone: I Baschenis

Programma e contenuti: I BASCHENIS E LA CHIESETTA DI S. GIORGIO A DORSINO

14 luglio (chiesetta di S. Giorgio e piazza di Dorsino)

  • musica > concerto di musiche medievali e barocche a cura dell’Ensamble Oswald von Wolkenstein
  • cinema > dal “Mistero buffo” di Dario Fo proiezione dell’episodio “La resurrezione di Lazzaro”, giullarata del ‘400, e “Il settimo sigillo” di I. Bergman

15 luglio (teatro parrocchiale di Dorsino)

  • pubblicazione > presentazione dello studio “Dorsino e le origini feudali di una comunità”, edito dal Comune di Dorsino (collana Orsino-Dorsino 1-1990), contenente ricerche di Antonello Adiamoli, Graziano Riccadonna e Giovanni a Prato
  • concerto > coro Cima d’Ambiez di S. Lorenzo-Dorsino

Collaborazioni/sponsor: Comune e Pro Loco di Dorsino – Biblioteca Intercomunale Ponte Arche, Cassa Rurale delle Giudicarie e della Paganella – APT Terme di Comano Dolomiti di Brenta

Progetto grafico: Giuliano Lunelli